Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

MUSICA E SOLIDARIETA': CORO SVIZZERO OSPITE DI MORRA CONCERTO ANCHE A SAN FRANCESCO PER LE MISSIONI IN RUANDA
Comune Palazzo
24.03.2016 -

 

 

Ospiti dalla svizzera per Città di Castello dove a Morra, durante le vacanze pasquali è atteso il maestro Mario Fontana, musicologo di livello mondiale e i circa 50 ragazzi tra gli 8 e i 18 anni del coro Alicantus con cui si esibirà nella suggestiva cornice dell’Oratorio di San Crescentino. Grande la mobilitazione intorno a questa delegazione di Oltralpe, che è giunta in Umbria su indicazione di un altro grande della musica corale, il maestro Fabio Pecci. Il suo coro Note in crescendo animerà la rassegna di Morra lunedì 28 marzo alle 18.30 mentre martedì 29 a Città di Castello è previsto il concerto finale di Alicantus, i cui introiti saranno dati in beneficenza alle missioni in Ruanda delle Figlie della Misericordia. “Siamo certi che l’iniziativa incontrerà il favore del pubblico e anche dei turisti che sceglieranno Città di Castello per le vacanze pasquali, trovando un’offerta culturale di livello” dichiara l’Assessorato alla Cultura tifernate, “la musica di qualità ha messo radici profonde nella zona Sud grazie all’attivismo di pro-loco, soggetti locali e musicisti, che anche questa volta hanno organizzato un evento corale fin dall’organizzazione” nella quale figura il maestro Maurizio Poesini del Gruppo Vocale Lemon Tree, la Pro Loco Morra, il Museo del Duomo, la Confraternita del Santissimo Sacramento, la Parrocchia Pieve Santa Maria. “Che il maestro Fabio Pecci abbia suggerito il nostro territorio come particolarmente adatto ad accogliere ed apprezzare la musica di Alicantus e la comptenza del maestro Fontana è un bel riconoscimento. Non è un caso che il concerto all’Oratorio di San Crescentino sarà anticipato, alle 14.30, da un work shop tenuto dallo stesso Mario Fontana, i cui testi sulla musica corale giovanile sono adottati anche nei Conservatori. “Il concerto a San Francesco aggiunge, in spirito con il momento, anche un’impronta solidale al soggiorno della delegazione svizzera - conclude l’Assessorato alla Cultura -  gli introiti verranno infatti destinati alle missioni delle Figlie della Misericordia, un ordine, che, nato a Città di Castello, si è radicato in Ruanda, grazie anche al sostegno dei tifernati, costituiti nel comitato Insieme per l’Africa, che di recente ha permesso l’adozione di 10 bambini a distanza, ha finanziato le cure per altri sette e donato il mezzo adibito a primo soccorso alla regione di Kizibere, dove sono impegnate le nostre concittadine suor Claudia, suor Assunta e suor Luciana”.

 

 


Condividi

Eventi correlati