Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

PODESTÀ E AUDITORIUM: NUOVE FUNZIONI PER IL CENTRO STORICO
comune
11.12.2014 -

 

Nuove funzioni nel centro storico di Città di Castello che fin dai prossimi giorni potrà contare su spazi riqualificati per i servizi e le attività culturali: “Sono in fase conclusiva i lavori di miglioria nelle sale espositive del Palazzo del podestà e presto sarà esaminata dal consiglio comunale la proposta di ampliamento delle destinazioni d’uso per l’Auditorium di Sant’Antonio, che per le sue caratteristiche e per l’utilizzo non massivo a cui è sottoposto, potrebbe assorbire ulteriori eventi e tra questi il cinema, che su cui il Comune è impegnato perché torni presto a far parte dell’offerta culturale del centro storico” dichiara il sindaco tifernate Luciano Bacchetta, sottolineando come “il progetto di modernizzazione delle funzioni urbane della città, portato avanti da questa amministrazione, sta prendendo corpo attraverso interventi diversificati, che spaziano dai lavori nei rioni Prato e Mattonata all’adeguamento di contenitori di pregio come il Palazzo del Podestà, nel quale è previsto il trasferimento del Giudice di Pace, dei Servizi Decentrati della Provincia e il mantenimento degli Uffici comunali. Stiamo lavorando per potenziare la rete di attività pubbliche e private ospitate nel centro storico,  così che possa continuare ad essere il punto di attrazione delle dinamiche economiche e sociali”.  I lavori nelle sale di piano terra del Palazzo del Podestà sono stati finanziati nell’ambito del Piano di Marketing del Puc2 e hanno previsto l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’installazione di una porta in ferro e vetro che fungerà da vestibolo per l’ingresso agli spazi e un nuovo disegno dell’illuminazione, più confacente alle numerose mostre che accoglie nel corso dell’anno. “Il ritorno e il consolidamento di servizi ed attività nel centro storico - conclude il sindaco - è un elemento essenziale della modernizzazione che sta interessando il tessuto commerciale e urbanistico della città”.

 

 


Condividi